LaCellula.net
Wiki scientifico con appunti e pagine per studenti universitari di Biologia, Chimica, Medicina e Veterinaria
Login / Register

Email:
Password:
Security: 10+1 =
Registrati
Password dimenticata?
Homepage > Appunti > Anatomia umana > Fegato
Scritto da: lacellula il 2009-10-14. Ultima revisione : 2009-10-14. Leggi gli altri appunti di Anatomia umana.

Fegato

Limiti e posizione.

Il fegato occupa l'ipocondrio di destra, parte dell'epigastrio di sinistra e parte dell'ipocondrio di sinistra. Inferiormente prende rapporto con lo stomaco, con il duodeno, con il rene di destra e con la milza.

In particolare tra il fegato e lo stomaco si apprezza il piccolo omento o legamento gastro-epatico.

Vascolarizzazione.

La vascolarizzazione del fegato è particolare. La vena porta, che contiene sangue non ossigenato e nutrienti, entra nel fegato attraverso l'ilo. Anche l'arteria epatica, che si origina dall'aorta, entra dall'ilo ma la vena epatica, ovvero la vena che dall'organo si porta verso l'esterno non fuoriesce dall'ilo ma da un'altra parte della faccia inferiore.

Funzione.

Il fegato assolve numerose funzioni fisiologiche. Attraverso la vena porta giungono ad esso i metaboliti ottenuti durante la digestione del cibo che contengono anche il glucosio. Il fegato ha il compito di mandare in circolo i nutrienti e, contemporaneamente, mantenere costante la concentrazione glicemica.

Un' altra peculiarità del fegato è la sintesi della bile, ovvero una liquido di color verdastro che ha il compito di emulsionare gli acidi grassi, insolubili in acqua, che dovranno essere processati dagli enzimi che invece si trovano in soluzione acquosa.

Descrizione.

Il fegato è un organi impari e parenchimatoso. Si apprezzano tre facce, una anteriore che confina con alcune coste, una posteriore che è relativamente piccola ed una inferiore che contrae rapporti con numerosi organi. Gli organi lasciano nella faccia inferiore le cosiddette “impronte” ovvero delle rientranze che seguono la forma dell'organo che si va ad appoggiare al fegato. Nella faccia inferiore, inoltre, si trova l'ilo dell'organo.

Fegato

È strutturato in lobi, visibili macroscopicamente, che sono due nella faccia anteriore e tre nella faccia inferiore.

Il fegato è un organo parzialmente ricoperto dal peritoneo. A livello dell'ilo, quindi nella faccia inferiore, il peritoneo vira verso lo stomaco a formare (nella sua piccola curvatura) il piccolo omento.

Il parenchima del fegato è finemente strutturato. Gli epatociti, ovvero le cellule funzionali del fegato, vengono inglobati dentro delle strutture poligonali fatte da tessuto connettivo. La base di queste strutture è pentagonale od esagonale e tra i lati di questi poligoni vi è il connettivo e scorrono le arteriole e le venule che si anastomizzano nei cosiddetti capillari sinusoidi. In pratica, nei capillari sinusoidi, viene a mischiarsi sia il sangue arterioso che il sangue venoso. Dalle facce del poligono i sinusoidi intercorrono i lobuli, portandosi verso il centro, andando a confluire nella vena centrolobulare che da origine al circolo refluo.


appunti ver.... ©